indennizzo diretto

 

Il 1° gennaio 2007 è entrata in vigore la convenzione di Risarcimento Diretto tra le compagnie assicurative, ai sensi degli articoli 149 e 150 del Codice delle Assicurazioni, per sinistri avvenuti a partire dal 1° febbraio 2007.

 

Si tratta di un cambiamento radicale nel mondo delle assicurazioni, dal momento che questa importante novità riguarderà un gran numero di sinistri: con l'inizio del 2007 scatta infatti l’obbligo, da parte dei danneggiati, di chiedere direttamente alla propria Compagnia il rimborso dei danni subiti a seguito di un incidente stradale.

La disciplina del risarcimento diretto si applica in tutte le ipotesi di danno al veicolo e di lesioni di lieve entità al conducente, anche quando nel sinistro siano coinvolti terzi trasportati.

 

Per poter richiedere il risarcimento diretto:

la data di accadimento del sinistro deve essere successiva al 1° febbraio 2007;

devono essere coinvolti solo due veicoli; è avvenuta una collisione;

il sinistro non è stato causato da un terzo con cui non vi è stata collisione;

entrambi i veicoli sono identificati con targa e immatricolati in Italia, San Marino o Città del Vaticano;

entrambi i veicoli sono assicurati;

il sinistro è avvenuto in Italia, Repubblica di San Marino o Città del Vaticano;

se sono coinvolti uno o due ciclomotori, devono essere immatricolati con il nuovo sistema di targatura

 

 

(N.B.: le nuove immatricolazioni presentano sei caratteri alfanumerici a differenza delle precedenti che
presentavano solo cinque caratteri alfanumerici - ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 6 marzo 2006, nr. 153).

 

 

Per una gestione più agevole del proprio sinistro, è sempre consigliabile compilare il modulo CAI con firma congiunta dei conducenti coinvolti.

La compilazione del modulo infatti è fondamentale nella prospettiva di contenere i tempi di liquidazione, dare certezze sulla definizione di responsabilità ed offrire garanzie sulla congruità del risarcimento.

 

 

 

Per saperne di più sull'indennizzo diretto ci potete contattare direttamente al: